Regolamento dehors: Appendino ha perso il contatto con paese reale

Con il nuovo regolamento sui dehors degli esercizi ricettivi il M5S dimostra a Torino di aver perso completamente il contatto con il paese reale. Le nuove norme, approvate prima dalla Giunta e poi dal Consiglio comunale senza alcuna reale dialettica con le categorie interessate, iniziano purtroppo ad avere ricadute disastrose sulle imprese del settore e sull’occupazione. L’aumento della tassazione per le strutture fisse supera infatti il 35 per cento, senza dimenticare chi ha già fatto notevoli investimenti e potrebbe essere costretto a ridimensionare o chiudere la propria attività.

Ancora una volta la Giunta Appendino, invece di confrontarsi con le attività produttive locali per cercare soluzioni condivise, accusa sommariamente gli esercenti di abusivismo, dimenticando che in questi anni è anche grazie alla buona volontà ed alla capacità del tessuto imprenditoriale cittadino se Torino sta riuscendo, nonostante i disastri del governo dei 5 Stelle, a resistere alla crisi e ad essere protagonista