Blocco dei fondi per il recupero delle periferie

Il blocco dei fondi per il recupero delle periferie e’ un vergognoso gioco delle tre carte con cui il governo blocca lo sviluppo delle periferie italiane per non si sa bene quale scopo.
Questo vuol dire che Torino non potra’ piu’ contare sui 18 milioni di euro gia’ assegnati dal precedente governo per riqualificare le periferie della citta’. I progetti per rilanciare le zone disagiate e migliorarne i servizi dovranno quindi essere o interrotti o nemmeno iniziati. Non si sa bene quale sia la logica che abbia guidato il governo in questa sciagurata decisione.
Di certo, Lega e M5S hanno smentito in modo clamoroso tutti i proclami fatti in campagna elettorale sulle periferie. Oggi hanno assestato un bruttissimo colpo contro il futuro delle persone che ci vivono.