Solidarietà a Chiara Appendino

Esprimo piena solidarietà a Chiara Appendino oggetto di una frase squallida e sessista pubblicata su L’Espresso nel ‘gioco dell’estate sull’appeal dei politici’. Ho criticato duramente Chiara Appendino nel suo ruolo di sindaco di Torino ma è necessario stigmatizzare ogni tentativo di fare battute di bassa lega, di qualunque tipo e con qualunque motivazione, che denigrano la dignità delle persone e delle donne in particolare.