Lavoratori dei musei licenziati dai tagli del M5S

I lavoratori di Torino iniziano purtroppo a pagare direttamente le politiche della giunta del M5S. I tagli alla cultura sono stati una scelta inequivocabile di Chiara Appendino che ha devastato una delle vocazioni più durature e significative della città: i licenziamenti annunciati dalla Fondazione Musei sono purtroppo la prima conseguenza di questi tagli. L’indignazione dell’assessore Leon è pari soltanto alla sua incompetenza ed alla sua inadeguatezza.