Italia autorevole per chiedere cambio di passo

Il Consiglio europeo del 20 e 21 ottobre ha all’ordine del giorno temi importanti come l’immigrazione, le politiche commerciali e il focus sui rapporti Europa-Russia; ma, stando al dibattito in Aula dopo l’intervento del Premier Renzi, non si direbbe. Le opposizioni, ancora una volta, hanno voluto usare questo appuntamento per fare polemica politica e insultare il presidente del Consiglio. Come Paese fondatore dell’Ue vogliamo una risposta sui temi importanti di cui i capi dei governi europei parleranno a Bruxelles. Renzi ha l’autorevolezza per chiedere un cambio di passo all’Europa e, infatti, ci sono state le prime risposte alle richieste italiane come il migration compact che, per quanto insufficiente, ci auguriamo sia l’inizio di una svolta nelle politiche europee sull’immigrazione. Da parte nostra, soprattutto dopo la brexit, continueremo a chiedere un profondo cambio di passo all’Europa che spesso sembra in tutt’altre faccende affaccendata