Ativa la smetta con i ricatti e mantenga gli abbonamenti vigenti per la tangenziale di Torino

Ativa la smetta con i ricatti e mantenga gli abbonamenti vigenti per la tangenziale di Torino. A riguardo oggi ho depositato una interrogazione parlamentare: la società concessionaria del tratto autostradale ha infatti minacciato nelle scorse settimane l’intenzione di eliminare le attuali agevolazioni per i residenti della Città Metropolitana.

Il Dicastero delle Infrastrutture e dei Trasporti, in attesa di predisporre il bando di gara previsto dalla legge, ha concesso ad Ativa una proroga della concessione per 18 mesi: è inammissibile che l’azienda usi questo tempo per arricchirsi alle spalle degli oltre 30mila cittadini che usano quotidianamente la tangenziale per problemi di studio o lavoro. Con l’interrogazione chiedo al Ministro Graziano Delrio di vigilare, per quanto di sua competenza, sulle scelte della società concessionaria.