Rendiamo detraibili spese per badanti e colf

COMUNICATO STAMPA

“Rafforzare gli strumenti di sostegno fiscale a favore delle famiglie che per necessita’ o per scelta decidono di avvalersi della collaborazione professionale di un addetto all’assistenza personale”. Lo hanno detto Patrizia Maestri, deputata del Pd in commissione Lavoro, e Silvia Fregolent, vice presidente del gruppo dem alla Camera, nel corso della conferenza stampa per presentare la proposta di legge in materia di deducibilita’ e detraibilita’ degli oneri e delle spese sostenute per gli addetti all’assistenza personale e familiare. “L’Istat, nel Rapporto annuale 2015 – hanno proseguito le deputate dem – ha indicato il comparto del lavoro domestico quale piu’ irregolare, con una percentuale di nero che raggiunge il 54,6 per cento pari a oltre 490.000 rapporti, contro una media del 12,6 per cento. Le famiglie italiane hanno dovuto compensare alla mancanza di un welfare pubblico veramente universale facendo ricorso all’aiuto quotidiano di collaboratori familiari: badanti, colf e baby sitter. Questa proposta di legge che il Pd sostiene convintamente consentirebbe, tra l’altro, di porre un freno al significativo tasso di irregolarita’ ed evasione contributiva che contraddistingue il comparto permettendo quindi di tutelare tutti quei lavoratori oggi occupati in nero”.