Allarme bomba a Caselle: grazie alle forze dell’ordine e al personale Alitalia

Oggi ho provato sulla mia pelle cosa succede durante un allarme bomba. Dovevo tornare da Torino a Roma con partenza alle 12.15 e sono arrivata nella capitale solo poco fa. Fortunatamente si è trattato “solo” dell’idiozia di un mitomane, ma sono stata colpita dalla professionalità sia delle forze dell’ordine che del personale Alitalia. A loro va il mio grazie sia per la cura con cui hanno svolto il proprio lavoro, sia per la pazienza avuta. Come da procedura hanno infatti controllato non solo l’aereo, ma anche ognuno di noi 150 viaggiatori tra i quali ci sono state persone che hanno comprensibilmente avuto attacchi di panico e persone che meno comprensibilmente hanno avuto atteggiamenti supponenti e arroganti. E’ un momento complicato a livello internazionale, ma chi svolge bene il suo lavoro ci aiuta ad andare avanti con fiducia e senso di sicurezza.