Aggiornamenti dal Parlamento

Care amiche, cari amici,
sono state presentate dal Governo le linee guida del Def. Non sono previsti nè tagli nè aumenti delle tasse, anzi quest’ultime nel 2015 saranno ridotte di 21 miliardi. Si tratta dunque di una manovra che non toglie soldi agli italiani, ma è in linea con la legge di stabilità. Non ci saranno inoltre meno prestazioni per i cittadini: sarà invece chiesto un sacrificio ai politici e a chi siede nelle poltrone dei cda.

Intanto in Aula è stato approvato il riordino e la revisione organica del Terzo settore e di quelle attività che promuovono e realizzano finalità solidaristiche di interesse generale. Tra gli aspetti toccati dalla riforma c’è la formazione di un servizio civile universale che vuole dare opportunità di impiego a circa 100mila giovani dal 2017.

E’ inoltre stato votato il decreto antiterrorismo. I principali punti trattati riguardano le modifiche al codice penale, il contrasto al proselitismo su Internet, l’arresto per i trafficanti di immigrati.  Vengono inoltre introdotte diverse misure di prevenzione, come l’espulsione degli stranieri che sostengono organizzazioni terroristiche e il potenziamento delle Forze Armate nel controllo del territorio. Potete leggere una spiegazione del decreto cliccando qui.

Stiamo anche per approvare una legge sul reato di tortura, con pene pesanti e aggravanti per gli agenti. Quella del G8 è una ferita ancora aperta e non possiamo rimanere indifferenti. Potete leggere i punti principali della legge cliccando qui.

Infine voglio rivolgere un pensiero alla legge elettorale. A chi nel PD ci dice di ascoltare le istanze delle minoranze, rispondo che dovrebbe avere l’onestà di ammettere che questo c’è stato: siamo infatti alla terza lettura! Ora è il momento di concludere. Personalmente la penso come Giachetti, che nell’ultima direzione ha ricordato la sua battaglia contro il Porcellum, le ipocrisie di chi oggi è contro l’Italicum e l’importanza di rispettare le decisioni collettive del partito. Potete vedere il video del suo intervento cliccando qui.

Un abbraccio,

Silvia

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *