Europee: scegliamo la speranza!

Europee_2014

Cari amici,
Matteo Renzi ce l’ha detto forte e chiaro: il 25 maggio siamo chiamati a scegliere tra la rabbia e la speranza. Abbiamo bisogno di un’Europa forte e di un’Italia che possa stare nella comunità europea a testa alta facendo sentire la propria voce con dignità e competenza. Il vento di cambiamento che sta attraversando l’Italia deve giungere anche nella Comunità Europea, dove non possiamo permetterci di essere semplici spettatori. Matteo Renzi in questi mesi alla guida del governo ha iniziato a riformare il Paese: dagli 80€ in più in busta paga alla legge contro il voto di scambio, dal decreto casa agli eco-bonus.

Abbiamo lavorato su molti fronti diversi: dal terzo settore (per far decollare l’impresa sociale e lanciare il servizio civile universale per 100mila giovani) alla scuola (10mila nuovi cantieri e lo sblocco del patto di stabilità). Dal taglio ai costi della politica (auto blu all’asta, riduzione dei numeri dei parlamentari, abolizione di 3000 poltrone nelle Province), alle iniziative per il lavoro (Electrolux, Garanzia Giovani, decreto Irpef, finanziamenti a piccole e medie imprese con la Legge Sabatini).

L’epoca delle parole è finita: si è passato ai fatti. Per continuare a cambiare l’Italia e avere l’occasione di cambiare l’Europa, abbiamo bisogno che ognuno di voi vada a votare il Partito Democratico e convinca a votarlo. Il 25 maggio alle europee o vince il PD o a perdere sarà l’Italia.

Qui trovi tutte le informazioni che ti possono essere utili su come votare. Grazie per quello che farai per il nostro partito e per il nostro paese.
Un abbraccio,

Silvia

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *