#bastaviolenza

PRESIDIO PER LA DEMOCRAZIA E CONTRO OGNI INTIMIDAZIONE
SABATO 18 GENNAIO ALLE ORE 15.00
davanti alla Prefettura in piazza Castello a Torino

Non ci basta più esprimere la nostra solidarietà di fronte ad atti di violenza, intimidazioni e minacce.
Come cittadini e rappresentanti delle istituzioni, chiediamo con forza che lo Stato, le forze sociali, i partiti e i singoli cittadini reagiscano con nettezza e si ribellino agli atti, che consideriamo di violenza inaudita, da troppo tempo rivolti contro magistrati, forze dell’ordine, imprenditori, lavoratori, giornalisti, amministratori locali e politici, evidentemente considerati rei di far rispettare le leggi, di svolgere con dedizione e professionalità il loro lavoro, di informare, di esprimere la loro opinione nell’ambito di una democratica dialettica e nel confronto politico.
Bisogna indignarsi e reagire:
Perché la violenza mina la convivenza democratica.
Perché attacca il cuore dello stato e delle istituzioni anche quando è perpetrata contro singole persone
Perché viola la libertà individuale
I vigliacchi e delinquenti che ancora si muovono nell’ombra, colpiscono le idee, colpiscono le persone, colpiscono gli affetti e strumentalizzano in maniera inaccettabile i valori e i presupposti della nostra Costituzione repubblicana nata dalla Resistenza.
Diciamo, ancora una volta, “#BASTAVIOLENZA” e ci appelliamo alla coscienza di ciascuno invitando tutti a mobilitarsi per esprimere l’opposizione e la contrarietà a questi metodi propri della criminalità organizzata, in difesa della democrazia, partecipando al PRESIDIO organizzato per

SABATO 18 gennaio alle ore 15.00
davanti alla Prefettura in piazza Castello a Torino

Al termine del presidio una delegazione incontrerà il Prefetto di Torino

Claudio Cerrato
Loredana Devietti
Antonio Ferrentino
Caterina Romeo

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *