Vendita Telecom: la banda larga è l’autostrada del futuro, ma all’Italia manca la patente

telecom_0COMUNICATO STAMPA

“Se le politiche di rigore non sono accompagnate da misure strutturali per promuovere la crescita economica ed occupazionale il nostro paese è destinato a perdere le sue aziende strategiche”: Silvia Fregolent, responsabile economico dei deputati Pd interviene sulla vendita di Telecom alla spagnola Telefonica.

“Le infrastrutture telematiche rappresentano uno dei settori cruciali per lo sviluppo dell’economia, dell’occupazione e per la modernizzazione della pubblica amministrazione, dei servizi, del commercio, del turismo e delle imprese. La banda larga è l’autostrada del futuro, non vorremmo ritrovarci senza patente”.

1 commento
  1. Lidia Ghezzo
    Lidia Ghezzo dice:

    D’accordo che facciamo parte tutti di un gruppo chiamato Europa, però non c’è equilibrio. Le nostre aziende vanno…ma non ne arrivano!!!.

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *