Vertenza Fiat Selmat, il governo convoca le aziende

fiat selmatCOMUNICATO STAMPA

Il sottosegretario De Vincenti ha risposto ad una interrogazione della deputata Fregolent

Accolgo con soddisfazione la decisione del governo di convocare un tavolo per risolvere la controversia legale fra le aziende Selmat e Fiat; con queste parole Silvia Fregolent, responsabile economia dei Deputati Pd ed esponente Ecodem, commenta la risposta di Claudio De Vincenti, sottosegretario al Ministero dello Sviluppo Economico, (la puoi scaricare qui), alla interrogazione sulla vicenda, il cui dibattito si è svolto oggi, mercoledì 3 luglio in Commissione Attività produttive di Montecitorio.  Secondo il governo la conflittualità tra i due gruppi industriali, che ha già causato la procedura di cassa integrazione per alcuni dipendenti Selmat (azienda che produce componenti per la casa automobilistica torinese), non deve infatti ricadere sui lavoratori, né deve costituire una ulteriore fragilità sul sistema dell’indotto, a causa di scelte produttive della Fiat, né in egual modo, giustificazioni a esuberi o tagli del personale.

E’ quindi necessario conclude Silvia Fregolent che questo incontro avvenga il più presto possibile per evitare che la situazione possa degenerare e possa compromettere la stabilità produttiva ed i livelli occupazionali interessati.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *